WEB DESIGN TRENDS 2016
Food Trends & Tips

Volete conoscere i 5 trend del Web Design del 2016?

Come ogni inizio d’anno in cui ci si chiede cosa cambierà, voglio mostrarvi i 5 trend del Web Design che dovete assolutamente conoscere se volete che il vostro sito sia al passo coi tempi anche nel 2016.

Secondo il sito awwwards.com, il 2015 è stato l’anno del Responsive Design, siccome ormai tutti usiamo il telefono per navigare e sempre meno i computer. Nel 2016 sarà lo stesso, insieme ad altri trend del Web Design.

Come sapete, parlo sempre e (quasi) solo di cibo, perciò questa lista è rivolta soprattutto a coloro che hanno un’azienda che vende o produce cibo e bevande.

Sapete benissimo e meglio di me quanto sia complesso comunicare la qualità dei vostri prodotti su internet, dove ancora non sono stati inventati modi per testare il gusto e l’aroma dei prodotti alimentari.

Dunque capirete l’importanza di avere un sito web che sia come il trailer del vostro film, dove al posto del trailer abbiamo una presentazione dell’azienda e dei prodotti, e al posto del film abbiamo i prodotti stessi. Dovete convincere i potenziali acquirenti a seguirvi, venire a trovarvi o semplicemente comprare i vostri prodotti online. Dovete convincerli che il vostro prodotto è ottimo, fantastico, da comprare.

Facile? No. Possibile? Sì.

Comunque. Ecco i trend del Web Design che hanno caratterizzato il 2015 e ci seguiranno nel 2016:

1. La proliferazione di pattern UI

Una delle conseguenze del responsive design è che sicuramente molti siti web oggi appaiono similari. Aggiungiamo anche la grande popolarità di WordPress e dei siti che vendono temi preconfezionati.

Non si tratta per forza di una cosa brutta, ormai l’utente medio è abituato a certi pattern a cui non vuole rinunciare, né ha senso che ci rinunci.

Qualche esempio?

  • Il menù a “hamburger”, ovvero le tre lineette parallele;Bortolomiol-hamburgermenu-web design

 

  • Il modulo “Registrati”, ancora meglio se step-by-step;
  • Long scroll: perfetto per i device mobili, ottimale per quelle attività che hanno una storia da raccontare;scholasarmenti longscroll web design

 

  • Bottoni social;thecookapp-social

 

  • Layout “a carte”. Per intenderci, Pinterest;Cupcakedb.com-square-layout-web design

 

  • Grandi immagini in HD, usate come landing page o copertine di long scroll.Fino-Par-sfondi-HD-web design

2. Animazioni

Il Web Design del 2016 vedrà un largo uso di animazioni, questo è certo.

theteafactory animation web design

Abbiamo sempre meno tempo e pazienza per leggere lunghi testi o aspettare pagine che tardano a caricarsi, così un sapiente uso delle animazioni può distrarre e coinvolgere l’utente. L’importante è non usare le animazioni a caso, ma con gusto e delicatezza.

I casi in cui un’animazione può aumentare il coinvolgimento dell’utente:

  • Animazioni in fase di loading. Per non annoiare mentre si aspetta;
  • Menù e frecce di navigazione a scomparsa;
  • Animazioni Hover: quelle che si attivano passando col cursore sopra un elemento; Tannico-Animazioni-hover-web design

 

  • Gallerie di immagini in slideshow;Gobino-slideshow-web design

 

  • Soprattutto negli E-commerce, oggetti o persone in rotazione 360° ci aiutano a capire meglio il 3D di un oggetto o di un alimento;
  • Scrolling del sito, con relative animazioni annesse;
  • Video in background. Possono distrarre ma hanno un bellissimo effetto;thegirlthebull video background-web design

3. Material Design

Lo scorso anno, Google ha lanciato il suo nuovo design, nominandolo e facendolo diventare un trend assoluto nel Web Design (e non solo): il Material Design.

Cugino del Flat Design, a differenza di questo usa ombre ed effetti di movimento e profondità, per creare design più realistici e concreti.

L’obiettivo del Material Design è quello di creare prodotti contemporanei e puliti, mettendo al centro la User Experience. Sebbene questo stile abbia molti detrattori, è piuttosto evidente che l’obiettivo sia stato raggiunto. Per me, è pure carino.

4. Il Flat Design sarà ancora in giro per un po’

gronnpose.no-flat design-web design

Il Flat Design è diffuso ormai da qualche tempo, ma nel 2016 non lo vedremo di sicuro scomparire. È sì una moda, ma anche un modo per rendere la UX particolarmente logica ed efficace. Ecco qualche consiglio di stile per interpretare al meglio questo trend:

  • Ombre lunghe;
  • Colori piatti e vibranti;
  • Font semplici e leggibili;
  • Bottoni “fantasma”;
  • Less is more: meno elementi ci sono, meglio è.

5. GIIIIIIIFS!

giphy hotdog web design

Non so se si tratti del trend di fine anni ’90 che sta coinvolgendo la moda, ma le GIFs stanno vivendo un vero e proprio rinascimento.

Sono ovunque, soprattutto sui social e nelle chat, sono soprattutto un mezzo veloce e facile per coinvolgere ed emozionare l’utente con un’immagine in movimento che dura appena qualche secondo.

È facile realizzarli, le app con librerie di questi file sono tante e il loro uso è versatile.

Cosa ancora più interessante, danno un tocco d’ironia per la loro stessa natura easy e divertente, il che migliora l’immagine del brand che decide di farne uso.

 

Conclusioni

Questi sono i trend del Web Design che è giusto tenere in considerazione per il 2016, ma non seguite i trend solo per essere “attuali”. Ci sono casi in cui certe tecnologie e certi elementi sono totalmente fuori luogo, come ad esempio usare il long scroll per un e-commerce o il Material Design per un sito di un’azienda agricola piccola e antica.

Si tratta di strumenti che si possono usare, ma con la testa.

Rimanere sempre aggiornati, con un sito-vetrina che sia degno dei vostri prodotti, è una delle regole basiche della presenza online.

E voi, avete pensato di rifare il vostro sito nel nuovo anno?

Un Buon 2016 #supercarino a tutti voi!!! 🎆🎉

(Se avete invece pensato di dover migliorare il packaging dei vostri prodotti, leggete subito qua!)

(Credits: thecookapp.com, bartolomiol.com, finopar.com.au, scholasarmenti.it, tannico.it, guidogobino.it, theteafactory.ca, thegirlandthebull.com, cupcakedb.com, grønnpose.no, giphy.com)

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Altro... Food Trends & Tips
Pandoro grigliato
La ricetta più innovativa delle feste: il Pandoro grigliato!

Cesti natalizi supercarini
Regali di Natale: 5 tips per cesti natalizi supercarini

Chiudi