food truck vegan
Food Trends & Tips

5 curiosità sui Food Truck: Cucinando Su Due Ruote e la cucina vegan on the road

Eccoci al secondo appuntamento con l’intervista a un Food Truck bello, buono, d’impatto… in una parola, supercarino! 🙂

È la volta della Chef torinese Sara Samuel e della sua cucina vegan gourmet su due ruote. Sara ci racconta trucchi e curiosità sulla vita di un food truck in Italia.

PUNTATA N.2: CUCINANDO SU DUE RUOTE E LA CUCINA VEGAN ON THE ROAD

Cucinando Su Due Ruote è un food truck made in Torino, ma in realtà viene chiamato amorevolmente Gigetta dalla sua proprietaria.

La specialità di Gigetta è che offre solo piatti gourmet di cucina vegan, come
•vellutate
•crostoni
•frittelline non fritte
•farinata
•focaccia

food truck veganfood truck veganfood truck vegan

…e non puoi non innamorartene perché il pimpaggio della vecchia roulotte è di una semplicità disarmante, il branding pure e tutto contribuisce a comunicare semplicità, legame con il territorio e rispetto dell’ambiente. È tutto davvero green, pur essendo color vinaccia 🙂

1. Come hai scelto la tua offerta culinaria? Hai fatto ricerche di mercato?

No, nessuna ricerca di mercato. Sono vegetariana da parecchi anni, vegan da alcuni, mangiare in giro è sempre un gran dilemma soprattutto per le proposte. Avevo l’idea della cucina di strada da anni, dopo essermi fatta le ossa nella cucina di un ristorante, e capito che non desideravo avere uno, ho messo le ruote alla cucina ed eccoci qui!

2. Chi ha curato la tua comunicazione aziendale (marchio, decorazione del truck) e come mai hai deciso di farla così?

All’inizio ho seguito tutto io poi il grafico mi ha fatto il logo, che trovo azzeccatissimo! Ora mi aiuta nelle varie pubblicazioni e comunicazioni. Il mezzo che ho adesso l’ho progettato e realizzato con un caro amico, ora è proprio come lo desideravo dall’inizio.

food truck vegan

3. Quanto pensi che sia importante avere un food truck bello da vedere e perché?

L’immagine è fondamentale, a maggior ragione cucinando vegan avere una bella cucina aiuta anche gli scettici ad avvicinarsi e quindi poi anche a provare!

4. Questo è decisamente il momento dello street food. Ti sei mai chiesta il perché?

Tutto questo movimento è quasi preoccupante, un anno fa si faceva fatica a lavorare  e ora invece tutti si son messi a organizzare eventi di street food. Ogni weekend c’è l’imbarazzo della scelta! Credo che ci sia un po’ di leggerezza nel buttarsi, da neofiti, nello street food, si pensa che con un piccolo investimento si possano fare soldi a palate… proprio così non è. Sicuramente è un bel mondo ma molto faticoso, stressante, ora molto costoso (i fee di partecipazione sono sempre più alti e non tengono conto del prodotto somministrato, gli spostamenti, i pernottamenti). La mia realtà è di nicchia, cucino tutto fresco sia per i piccoli eventi che per i grandi, uso prodotti territoriali e di piccoli produttori. Quando mi sposto ho con me cinque collaboratori, questo fa ben capire la mole di lavoro e di spesa!

5. In Italia è facile aprire un food truck, o richiede molti sacrifici in termini economici e di nomadismo?

In italia la burocrazia è uno scoglio, scartoffie su scartoffie da compilare, ogni comune ha le sue richieste… insomma questa è una delle parti meno divertenti! Per quanto riguarda spostamenti e nomadismo, sono mamma di Arturo, bambino di quattro anni, è faticoso stargli lontano… Guardando gli assetti degli altri truck vedo che son gestiti o da uomini o da famiglie, si sta via parecchio quindi avere la possibilità di condividerlo con la famiglia potrebbe allietare gli spostamenti.

(foto: Chiara Delmaviva, pagina FB “Cucinando Su Due Ruote)

Previous Post Next Post

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply Fuorisalone 2016: gli eventi food da non perdere - Supercarino 12/04/2016 at 9:44

    […] Tutti i giorni, dalle 11.00 alle 22.00, il cortile di via San Vittore 49 ospiterà bellissimi food truck e tanta musica, per allietare i vostri stomaci nelle corse impazzite da una esposizione all’altra. Una birretta fresca, un po’ di street food di qualità e si riparte. Una selezione del miglior street food su ruote tra apecars e automezzi vintage, posizionati tra alberi e vialetti, che propongono pietanze gourmet italiane e internazionali. Tra le ape car presenti, anche Cucinando su Due Ruote, di cui potete leggere l’intervista qui. […]

  • Leave a Reply

    Altro... Food Trends & Tips
    5 curiosità food truck
    5 curiosità sui Food Truck: Ape-Tizer e la cottura sottovuoto

    Chiudi