Pulled pork natalizio e birre artigianali
Panino + Birra Artigianale

Panino Juniper Pulled Pork + IPA Natalizia Mikkeller

Le birre artigianali sono una delle mie più recenti passioni, così come i panini sono uno dei miei cibi preferiti in assoluto.

Per questo ho pensato: perché non inaugurare una rubrica di Supercarino interamente dedicata agli abbinamenti tra panini gourmet e birre artigianali degne di essere scoperte?

Manca poco a Natale e mi sento super natalizio, anche se sto scrivendo in questo momento dalla lontana Cina 🇨🇳 Per questa prima ricetta mi sono lasciato ispirare dagli abeti addobbati e dall’odore speziato delle bancarelle di Natale, inizia a leccarti i baffi!

PANINO JUNIPER PULLED PORK + MIKKELLER HOPPY (HAPPY) LOVIN’ CHRISTMAS

Immagino tu conosca benissimo il pulled pork, oppure magari ne hai solo sentito parlare. Beh, è una preparazione un po’ lunga, di quelle ideali nel periodo delle vacanze, quando abbiamo più tempo per imbarcarci in avventure culinarie. Il risultato è così goloso e succoso che te lo garantisco: è da provare.

Per questa versione del panino pulled pork ho usato una marinatura che conferisse un aroma balsamico di ginepro che richiamasse i retroaromi natalizi della birra Hoppy (happy) lovin’ Christmas di Mikkeller.

Juniper pulled pork

Panino Juniper Pulled Pork

Compra la coppa o la spalla disossata del maiale 🐽

Prepara una marinatura con aceto di mele, bacche di ginepro schiacciate, alloro, zenzero schiacciato, sale a fiocchi e pepe, quindi procedi a massaggiare il pezzo di carne e riponilo in frigo avvolto nella pellicola. Pazienta almeno 8/10 ore,  così hai la certezza che il grasso e la marinatura renderanno il tutto tenerissimo.

Quando sei pronto, rosola la carne in una padella con un filo d’olio, per imbrunire tutti i lati (potete saltare questo step, a me piace perché forma una crosticina). Poi inforna in una teglia con un dito d’acqua e un un paio di spicchi d’aglio, fai cuocere a 120/130° per almeno 3 ore. Il segreto del pulled pork è la cottura a bassa temperatura!

Quando vedi che la teglia si è asciugata troppo, metti pure un altro po’ d’acqua o un po’ di birra.

È pronto? Tira fuori e lascia raffreddare, poi sfilaccia con le dita o aiutandoti con due forchette. Deve letteralmente s f i l a c c i a r s i !

Non buttare il sughino della teglia, ti consiglio di raccoglierlo in un pentolino e scaldarlo allungandolo con un goccio d’acqua e un cucchiaino di Harissa o Paprika.

Pulled pork

Per quanto riguarda il panino:

Scegli un pane tartaruga o un bun soffice, comunque un pane che abbia abbastanza molliccio da assorbire i succhi straordinari del pulled pork. Taglia a metà il panino e spalma con una maionese di zenzero (per la quale basta fare una normale maionese con aggiunta di zenzero tritato fine fine).

Ora la nota croccante e sgrassante: un po’ di erbette verdi che dovrai saltare un paio di minuti in padella e mettere sopra alla maionese di zenzero. Infine adagia una bella collinetta di pulled pork e copri con la fetta di pane. Volendo anche una qualche scaglia di pecorino romano non guasta…

Mikkeller Hoppy (Happy) Lovin’ Christmas

Mikkeller è un microbirrificio danese nato nel 2006. Tecnicamente è una beerfirm (=non ha un proprio stabilimento, ma elabora ricette proprie appoggiandosi a birrifici terzi), in questo modo ha potuto creare più di 800 birre in dieci anni. Il bello di Mikkeller è la costante ricerca di ricette innovative e divertenti, così come lo sono le sue etichette.

Quando ho visto su uno scaffale questa birra di Natale fatta con zenzero e aghi di pino, ho avuto subito l’ispirazione per il panino pulled pork alle bacche di ginepro. Si tratta di una India Pale Ale molto piacevolmente sgrassante, tenuemente balsamica e adatta a questo periodo dell’anno! 🍺🎄🎅🏻

A presto con altri abbinamenti panini+birre artigianali, Buon Natale!

Natale supercarino

Previous Post Next Post

No Comments

Leave a Reply